IMPERIUM

INNO UFFICIALE
DELL'ORDINE INIZIATICO DEI CAVALIERI DELLA LUCE



NICOLA NASTOS

"INNO UFFICIALE"
PARTITURA


ANDREA CERVETTO


NICOLA CREA

Tra il 1993 e il 1995 nasce l'idea di commissionare un'armonia in grado di raccogliere - attraverso le note di un brano musicale semplice, ma incisivo - lo “spirito” della nostra azione orientata, capace di identificarci, di saldare l'orgoglio di appartenenza all'O.I.C.L., ma anche di raccontarci agli altri e accompagnarci, nel tempo, lungo il corso del nostro esaltante cammino esoterico.

Nel 1997 il “Consiglio dei 9” dell'Ordine ratifica la proposta, lasciandola, però, nel cassetto, in coda ad esigenze ritenute più importanti. Il progetto dell'Inno riappare, così, nel 2006, proprio in occasione del 3° Congresso dell'O.I.C.L..
In pochi mesi le cariche preposte si attivano, predispongono un Bando di Concorso e individuano nel Conservatorio “N. Paganini” di Genova (uno dei più prestigiosi d'Europa) l'Istituto ideale al quale proporre l'iniziativa di una Borsa di Studio, per la composizione dell'Inno.

Ottenuta l'autorizzazione e la collaborazione degli organi direttivi del Conservatorio, si formula la richiesta, con le indicazioni sulle nostre aspettative, in luogo di una tensione da evocare attraverso l'adozione di particolari strumenti musicali.

Nell'Ottobre del 2007, la Commissione composta dai professori Luigi Giachino (docente di Armonia, contrappunto, fuga e composizione), Carlo Galante (docente di Armonia e contrappunto) e Patrizia Conti (Direttore del Conservatorio), dopo un'attenta selezione dei lavori consegnati dagli allievi dell'Istituto partecipanti al Concorso, individua due opere, che presenta all'attenzione dei Grandi Ufficiali dell'O.I.C.L..
Il 4 Gennaio 2008, il “Consiglio dei 9” si pronuncia, orientando la propria scelta definitiva sulla composizione di Nicola (Nikòlaos) Nastos (greco, ma nato in Danimarca), compositore, arrangiatore, pianista e vocalista, diplomato in Pianoforte, in Composizione Classica e con Laurea specialistica in Jazz.

Giovedì 13 Marzo 2008, alle ore 19,00, presso l'Auditorium del Conservatorio “N.Paganini” di Genova, alla presenza del Direttore prof.ssa Patrizia Conti e dei massimi esponenti dell'O.I.C.L., viene consegnata la Borsa di Studio a Nicola Nastos e l'Attestato dell'Ordine al secondo classificato (Alessandro Sartini). Da questa data, “Imperium” è l'Inno ufficiale dell'Ordine Iniziatico dei Cavalieri della Luce.

Oltre nove anni dopo (nel settembre del 2017), l'Inno viene affidato al noto musicista genovese Andrea Cervetto (chitarrista e cantante del gruppo "M. New Trolls" e di altre band di successo, produttore ed arrangiatore), per essere implementato con l'inserimento di piatti, charleston (hi-hat), rullante, tom-tom e timpani, fornendo al brano una versione più marziale e d’impatto emotivo. Il 18 giugno 2018 la composizione viene consegnata da Cervetto all'Ordine, che stabilisce di utilizzare la nuova versione come Inno ufficiale per i momenti più solenni e di mantenere l' originale come armonia ambientale, per la gradevolezza della sua sinfonia.

Il mese successivo, il “Consiglio dei 9” dell’O.I.C.L. delibera di completare il proprio Inno con un testo adeguato. Di contro, sorge subito la consapevolezza che nessun compositore (seppur professionalmente capace) sarebbe mai riuscito a soddisfare le nostre aspettative, se privo della cultura esoterico-spirituale necessaria per sintetizzare con poche parole efficaci l’essenza di una natura simbolica, pagana e tradizionalista. Il compito viene, pertanto, affidato al P. C. Nicola Crea, che soddisfa l’impegno assunto entro il 15 agosto 2018 e, pochi giorni dopo, presenta il testo al “Conventum” e al “Senatus Ordinis” per l’approvazione definitiva.